Un giorno di Pace

Il fine settimana pisano, gli incontri fatti, il tempo passato all’insegna della libertà, della rottura di schemi, dell’integrazione e della continua correzione agli stereotipi della vita quotidiana nonché l’arrivo dell’imminente Natale, hanno risvegliato in me quella primitiva e vitale voglia di scrivere.

Oggi, giorno di vigilia, non uscirò, voglio stare a casa, a godermi la preparazione di un Natale che prima di tutto sia intimo e profondo, perché forse qualcosa sia dentro che fuori sta cambiando e perché forse siamo proprio noi i primi artefici di una “rivoluzione interiore”. Lascio stare lo shopping convulsivo dell’ultimo minuto, i regali più importanti li ho già presi, senza spendere cifre esorbitanti,  capendo che ciò che conta non è neanche il pensiero ma bensì il senso di appagamento che si prova nel donare un presente ad una persona amata.

Lascio correre intorno a me quel mondo frenetico, convenzionale e strumentalizzato che si acutizza in questo periodo dell’anno, lo lascio passare senza che scalfisca i miei pensieri primari: oggi sono solo, e penso a me, al mio Natale al mio avvenire, penso all’estate, quando in bicicletta, nel tardo pomeriggio, adoro andare al mare in spiagge quasi deserte, dai colori accesi, nessun pensiero, acqua fresca che bagna la pelle, l’estasi di un istante..

Mi domando di cosa c’è bisogno ancora nell’esistenza comune, c’è troppo abuso in questa terra che non ce la fa più.

C’è bisogno di Pace, di buoni propositi, c’è bisogno di un 2009 all’insegna del cambiamento che sono sicuro arriverà perché è già iniziato nel profondo.

C’è bisogno, forse, di un Natale tutti i giorni.

Tanti Auguri a voi, Buona Vita.

7 commenti su “Un giorno di Pace

  1. Valentina

    Condivido il tuo auspicio di un “Natale tutti i giorni”, purché completamente rinnovato nella forma e nei contenuti.
    Ricambio gli auguri, di cuore.
    V

  2. annarita

    Ciao, Paoletto. Condivido le tue riflessioni al cento per cento.

    Ti rinnovo gli auguri di un Sereno Natale e di uno splendido 2009.

    Un abbraccio
    annarita :)

  3. Paolo Bee Autore articolo

    Cristiano, ci si sente poco in questo periodo.. :)
    Tanti Auguri di Buon Natale e felice anno nuvo.

    Un abbraccio.

Rispondi